O2 4G luglio 2012

Come ampiamente riportato, O2 ha subito un'enorme interruzione della rete mentre i servizi 2G e 3G sono crollati mercoledì, con la notizia che molti dei suoi clienti 23 milioni nel Regno Unito erano senza l'uso dei loro telefoni cellulari. Il problema non è stato risolto fino a quasi 24 ore più tardi e O2 da allora ha confermato che circa un terzo dei suoi clienti è stato interessato dall'interruzione. Questo incidente arriva dopo i rapporti che O2 lancerà il suo servizio 4G a luglio 2013.

Askar Sheibani, CEO di IT e società di riparazione delle telecomunicazioni, Comtek, ha rilasciato i seguenti commenti: "O2 non è riuscita a fornire un servizio di base ai suoi clienti negli ultimi giorni, lasciando milioni senza non solo i servizi dati, ma anche la connettività di base delle chiamate e la possibilità di inviare messaggi di testo. Abbassare un'intera rete è un cattivo spettacolo per l'azienda e non promette nulla di buono per un operatore che pianifica di fornire servizi 4G tra un anno "." I telefoni cellulari sono una parte sempre più essenziale della vita di tutti i giorni per i consumatori e le imprese allo stesso modo, e incidenti come questo sono semplicemente non accettabili. Questa mancata consegna dei servizi di base 2G e 3G, indica che O2 potrebbe aver distolto lo sguardo dalla sfera, ignorando il mantenimento del servizio esistente nella fretta di consegnare 4G ".

"Per troppe aziende, pratiche semplici come la riparazione e il mantenimento della tecnologia esistente vengono trascurate, a favore di nuove mode. Sfortunatamente questa cultura "buttare via" non è solo dispendiosa e inefficiente, ma è anche dannosa per il servizio che il consumatore riceve - come i clienti di O2 hanno assistito in passato alle ore 24. Investire nell'innovazione e nello sviluppo di nuove tecnologie è, ovviamente, utile; ma è assolutamente fondamentale che le aziende continuino a fornire il livello di servizio su cui i clienti esistenti stanno pagando e facendo affidamento. Anche se O2 ha pagato il prezzo questa volta, altri fornitori di rete che seguono un percorso simile farebbero bene a tenere conto dei segnali di allarme e garantire che l'infrastruttura esistente sia all'altezza. "

I commenti di Askar sono già stati raccolti dalle seguenti pubblicazioni.