Nel budget estivo del Regno Unito di ieri, il primo budget Tory negli anni 19, il governo ha presentato alle imprese tecnologiche un'arma a doppio taglio; l'imposta sulle società è ridotta, ma poco è stato fatto per correggere il divario di competenze. Il Budget promette una riduzione dell'imposta sulle società da 20% a 18% da 2020 e, mentre è stato menzionato un prelievo di apprendistato e l'Indennità annuale di investimento è stata portata a £ 200,000, non sono stati assolutamente concessi vantaggi specifici alle società tecnologiche. Anche il bilancio ha omesso di menzionare il taglio degli investimenti per l'elettrificazione delle ferrovie.

Leggi tutto l'articolo